Stazione funivia di Dantercepies

Scoprire di più

Dettagli del progetto

Luogo
Selva di Val Gardena
Completamento
2013
Superficie
700 m²
Esecuzione
Lunger Isol
Rapporto Stazione funivia di Dantercepies

Stazione funivia di Dantercepies.

Il tetto della stazione a monte della funivia di Dantercepies è stato impermeabilizzato ricorrendo a Triflex ProTect, in grado di garantire la migliore prestazione  e una perfetta integrazione nell'ambiente circostante, in quanto era necessario applicare delle soluzioni impermeabilizzanti estremamente durevoli e allo stesso tempo così flessibili e esteticamente interessanti da poter proteggere e allo stesso tempo valorizzare un progetto così importante, anche dal punto di vista architettonico. Una volta realizzata l'impermeabilizzazione per proteggere dagli agenti atmosferici la particolare struttura in cemento armato a forma di arco, infatti, su specifica richiesta dell'architetto, lo strato finale è stato cosparso con il quarzo. Questa scelta ha consentito di minimizzare l'impatto visivo e favorire la totale integrazione tra l'architettura e il paesaggio naturale. 

Requisiti di risanamento

  • Resistenza agli agenti atmosferici come vento forte e temperatura basse
  • Impermeabilizzazione duratura
  • Integrazione estetica dell'impermeabilizzazione nell'architettura e nel paesaggio
  • Rinuncia a ponteggi e barriere protettive
  • Applicazione sulla superficie orizzontale e verticale del tetto

Le fasi del risanamento in dettaglio

  1. Levigatura del sottofondo in calcestruzzo 
  2. Applicazione di Triflex Cryl Primer 276
  3. Applicazione di Triflex ProDetail nei dettagli 
  4. Impermeabilizzazione della superficie con Triflex ProTect 
  5. Applicazione di strato di usura con Triflex ProTect e spargimento di sabbia quarzosa di granulometria 0,7-1,2 mm

Ulteriore referenze

Thumbnail
Sede Kelvin a Besnate
Thumbnail
Risanamento di tetto in metallo a Bolzano
Thumbnail
Scuola elementare di Bressanone
Thumbnail
Centrale idroelettrica Naturno
Thumbnail
Stazione funicolare Youla